Enti e Pubblica amministrazione

La nuova formula del recupero dei crediti amministrativi

Le difficoltà finanziarie degli enti locali sono sempre più destinate ad aumentare, in funzione dei tagli operati dal governo.

La nuova disciplina dei “residui attivi” impegna tutte le amministrazioni in un piano di ammortamento trentennale del “Disavanzo Tecnico”, che ha come obbiettivo primario il superamento della deprecabile prassi di inficiare i bilanci con l’inserimento di crediti inesistenti, rappresentati dal divario tra l’accertato ed il riscosso.

I risultati conseguiti tramite Equitalia e le Società di Riscossione, in sede di recupero coattivo, sono assolutamente deludenti, in quanto ridotti a percentuali minime (< 2%) e molto lontani nel tempo.
I contribuenti ormai assuefatti alla lentezza di questi passaggi burocratici, sono spesso portati all’inadempimento.

È necessaria una rivoluzione operativa!

Tra la fase di accertamento e la riscossione coattiva, esiste un intervallo di qualche mese, che può esser utilmente destinato ad un’ attività di esazione, da affidare alle “società di recupero crediti”, autorizzate ex art. 115 del T.U. di Pubblica Sicurezza, che agiscono sotto il controllo del Ministero degli Interni.

Obiettivi

  • Riduzione dei tempi di gestione
  • Economicità
  • Ottimizzazione delle risorse interne
  • Aumento del cash-flow
  • Rapidità di esecuzione
  • Nuovi equilibri finanziari per i comuni
  • Miglioramento del rapporto col contribuente

attraverso una maggiore sensibilizzazione dei cittadini, che più positivamente rispondono ai contatti diretti ed ai solleciti svolti con garbo e professionalità.

ACTA è stata costituita proprio per lo svolgimento di tale funzione, su iniziativa di una pluralità di Agenzie Recupero Crediti, tutte indistintamente associate ad Unirec – Unione Nazionale Imprese a Tutela Del Credito – di cui hanno adottato il codice deontologico e di condotta, che prevede l’impegno a rispettare criteri di massima professionalità, soprattutto nei confronti dei cittadini e dei consumatori.

Formula Acta

  • Nessun anticipo
  • Compensi percentuali all’esito
  • Correttezza e professionalità
  • Gestione on-line

ACTA: al servizio degli enti locali e della Pubblica Amministrazione!

Brochure