Tutela giudiziale

La tutela giudiziale  dei crediti completa e perfeziona il percorso gestionale dell’attività di recupero, essendo diretta ad aggredire, nelle forme previste dalla legge, tutti i debitori rimasti inadempienti, anche dopo gli interventi effettuati nella fase stragiudiziale, in via telefonica, telematica, epistolare e/o esattoriale.

La stessa è, poi, particolarmente indicata nella tutela dei crediti di più rilevante valore, che incontra maggiori difficoltà in sede di riscossione bonaria.

Acta mette a Vostra disposizione un team di avvocati specializzati, per un servizio di alto livello, con strumenti informatici avanzati, che – tramite password riservata – offre al creditore la possibilità di controllare on-line l’attività svolta per ogni singola pratica.

I costi sono limitati – in via forfettaria e predeterminata – alle sole spese borsuali, senza addebito alcuno per diritti ed onorari di avvocato.

I benefici fiscali della “deducibilità” e del ”recupero IVA”, in caso di esito negativo, azzerano poi, ogni rischio per spese processuali.

Deducibilità a titolo di perdita

L’esito infruttuoso della procedura esecutiva legittima il creditore a dedurre fiscalmente il credito dal bilancio di esercizio, con conseguente pulizia del bilancio stesso e con riduzione delle imposte dirette da versare.

Recupero IVA

Anche dai pignoramenti negativi è possibile ricavare risorse, atteso che l’esito infruttuoso della procedura esecutiva è il presupposto per il recupero dell’IVA, incorporata nella fatture rappresentative del credito.

Formula Acta

  • Forfettario predeterminato per le sole spese borsuali
  • Nessun addebito per diritti ed onorari di avvocato
  • Compensi percentuali, soltanto in caso di esito positivo
  • Copertura di ogni rischio per spese processuali, tramite i recuperi fi scali
  • Gestione on-line

ACTA è competenza!

Brochure